Navigazione internet anonima e protetta
Navigazione internet anonima e protetta
12 gennaio 2017
modem router fibra
Fibra: sostituire il modem / router fornito dall’operatore
21 gennaio 2017
Mostra tutti

Condividere connessione: usare il pc come router

Condividere connessione: usare il pc come router

Condividere connessione: usare il pc come router

Condividere connessione: usare il pc come router

COME TRASFORMARE IL PROPRIO PC IN UN HOTSPOT WIFI

Sono uno studente universitario e mi capita spesso di dover utilizzare il mio cellulare, collegato via cavo USB al PC, per poter condividere con esso la connessione.
Purtroppo il mio operatore non mi permette di condividere gratuitamente la connessione via Wi-Fi e quindi sono costretto ad arrangiarmi in questo modo.

Il problema è che spesso sono costretto a condividere la connessione con la mia ragazza, magari per qualche ricerca o semplicemente per una navigazione su Facebook, ma in questo modo non posso più navigare io.

Come possiamo fare per utilizzare una connessione e, allo stesso tempo, navigare in due contemporaneamente?

Domenico D.

Risposta

Capita delle volte di dover condividere la connessione Web fra più computer ma di non voler andare a modificare i parametri del proprio router casalingo (oppure si dispone semplicemente del classico modem) o come nel vostro caso per problemi di natura “tecnica”.

Grazie all’ applicazione Virtual Router è possibile però trasformare il proprio PC in un ripetitore Wi-Fi e condividere la connessione casalinga con i dispositivi presenti nelle vicinanze. Le uniche limitazioni sono la portata del segnale WiFi del proprio PC non paragonabile ad un classico modem/router e, al momento, la mancanza di un installer nativo per Windows 10 (problema risolvibile usando la modalità compatibilità, Windows 7 /8).

Dopo aver scaricato il programma gratuitamente dall’ indirizzo Web https://virtualrouter.codeplex.com/ eseguiremo il file di installazione e potremo immediatamente utilizzare il software.

Non esiste un limite sul numero di dispositivi con i quali è possibile condividere la connessione e diventa molto utile con quei device più datati che hanno problemi con eventuali
opzioni di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *